Gli spinaci: tutto quello che c’è da sapere

Gli spinaci sono fra le prime verdure nostrane a spuntare in primavera, ma non mancano mai nemmeno in autunno. In primavera sono particolarmente teneri, nei mesi successivi invece, le foglie si ispessiscono e diventano più amare. Qualche tempo fa era molto comune cucinare gli spinaci, condirli con la panna oppure accompagnarli alle patate; oggi sono molto amati gli spinaci in foglia appena raccolti frullati o all’insalata.

Gli spinaci sono considerati per antonomasia come la verdura ricca di ferro. Eppure questa notizia è frutto di uno sbaglio: pare che uno scienziato, annotando il valore del ferro, abbia scritto per errore un numero a due cifre, anziché a una sola. In realtà 100 grammi di queste foglioline verdi contengono circa 2,7 milligrammi di ferro – non molto, ma tutt’altro che negativo! Inoltre gli spinaci sono molto ricchi di minerali e di vitamine. Ad ogni modo Braccio di Ferro, il famoso personaggio dei fumetti, fa sempre la scelta giusta ogni volta che afferra una scatola di spinaci. 

Food facts Food facts

Gli spinaci

Famiglia Spinaci (Chenopodiacee)
Calorie 25 kcal per 100 g
Valori nutrizionali 0,8 g di carboidrati, 2,6 g di fibre, 0,4 g di grassi, 2,7 g di proteine per 100 g
Stagionalità da metà marzo a novembre
Conservazione avvolti in un panno umido e riposti nel cassetto delle verdure del frigorifero
Durata 2 giorni

Preparare gli spinaci: sbollentare e riscaldare

Probabilmente gli spinaci hanno origine nel sud-est asiatico, ma oggi sono coltivati e mangiati in tutto il mondo: è una verdura deliziosa, ricca di ottime sostanze nutritive e può essere abbinata a tante pietanze diverse. Ciononostante, gli spinaci non sono nelle le corde di tutti, forse perché lasciano una spiacevole sensazione di ruvidità sui denti. Inoltre hanno la cattiva fama di essere tossici, se riscaldati dopo la cottura.

Riguardo la sensazione di ruvidità che gli spinaci lasciano sui denti, il responsabile è l’acido ossalico contenuto in questo tipo di verdura. Per ridurre il fastidio, potresti sbollentare gli spinaci prima di continuare a prepararli. Minore quantità di acido ossalico implica maggiore apporti di sali minerali e vitamine che non vengono più trattenuti dall’acido, bensì possono essere assimilati dall’organismo.

Indipendentemente da come vengano preparati, puoi riscaldare gli spinaci senza alcuna preoccupazione. Infatti gli spinaci contengono sì il nitrato che, dopo un’esposizione prolungata al calore si trasforma in nitrito, poco sano per il corpo umano, ma questo fenomeno chimico non avviene se gli spinaci vengono riscaldati, bensì soltanto se vengono tenuti caldi a lungo. Quindi, se non vuoi consumare gli spinaci immediatamente, sarebbe meglio farli raffreddare subito dopo la cottura per poi riscaldarli in un secondo momento. Ad ogni modo, la quantità di nitrato negli spinaci è decisamente inferiore a quella nei prodotti grigliati o conservati in salamoia.   

Gli spinaci sono buoni con la frutta, il pesce, le uova e molto altro ancora

Spinaci, banane e mango sono un mix perfetto per un frullato davvero gustoso. Per preparalo basta frullare una banana matura, la metà di un mango, un pugno di spinaci freschi e un po’ d’acqua: una colazione ideale per chi va sempre di fretta, o per uno spuntino ricco di vitamine. Con gli spinaci puoi preparare tanti frullati diversi poiché il loro sapore, fresco e delicato, si completa del tutto con la dolcezza della frutta.

Anche salmone e spinaci sono un binomio perfetto. Sia come ripieno di una lasagna, che come condimento per le pappardelle, magari insieme ad una salsa alla panna: il rosa del pesce e il verde della verdura si lasciano mangiare persino con gli occhi! Lo stesso vale per l’accostamento di uova e spinaci, nonostante gli spinaci alla panna con l’uovo sodo sia forse il modo più classico di gustarli.

Puoi far risaltare ancora di più il sapore degli spinaci se li gusti all’insalata, se prepari una quiche, una vellutata o per guarnire un curry. Si possono preparare un’infinità di piatti, con gli spinaci come protagonisti.

Ricette adatte

Consigli adatti

Contenuti adatti

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Qualcosa è andato storto durante il salvataggio!