Il cavolo rosso: rosso, viola, acido o basico

Il cavolo rosso, detto anche cavolo viola, ha un colore intenso e un sapore dolce, più delicato rispetto al cavolo cappuccio e al cavolo riccio. Il colore del cavolo rosso varia a seconda del pH del terreno in cui è coltivato. Se il suo valore tende all’acido, il colore del cavolo vira maggiormente verso il rosso, se, invece, il terreno è basico il cavolo assumerà un colore tendente al blu. Questa variazione nel colore spiega anche le diverse denominazioni che porta questa verdura.

Food Facts Food Facts

Il cavolo rosso 

Famiglia Brassicacee
Calorie 30 kcal per 100 g
Valori nutrizionali 4,0 g di carboidrati, 3,0 g di fibre, 0,3 g di grassi, 1,4 g di proteine per 100 g
Stagionalità reperibile tutto l’anno, ma ha stagionalità fra settembre e dicembre
Conservazione nel cassetto delle verdure del frigorifero
Durata fino a 3 settimane

Il cavolo rosso: origine e consigli

Il cavolo rosso ha origine nei paesi del bacino del Mediterraneo e sulle coste atlantiche. In queste zone è molto diffuso il cavolo selvatico, pianta da cui derivano tutte le varietà di cavolo domesticato. Le aree coltivate a cavolo rosso si trovano soprattutto in Germania, in Francia, in Polonia, in Austria e nei Paesi Bassi; qui il cavolo rosso viene raccolto da maggio a novembre. Poiché può essere conservato per molto tempo, il cavolo rosso è reperibile in commercio tutto l’anno.

Se hai deciso di acquistare del cavolo rosso, bada che non sia troppo morbido, che sia ancora chiuso e che sulle foglie non ci siano macchie o parti appassite. Inoltre, ricorda che la porzione nei pressi del torsolo dà preziose informazioni sulla freschezza della verdura: se appare secca e ingrigita, meglio non acquistarlo. Il cavolo rosso resiste in frigorifero per circa 3 settimane, ma non appena viene tagliato, bisogna avvolgerlo in della pellicola così che la parte esposta all’aria non si ossidi velocemente.

Il cavolo rosso: consigli per la preparazione

Chi vuole cucinare il cavolo rosso perché preferisce non mangiarlo crudo, generalmente si orienta verso le conserve o i surgelati. Se non si ha abbastanza tempo, queste potrebbero essere, di fatto, ottime soluzioni. Tuttavia il cavolo rosso fresco contiene ancora più valori nutritivi di quello precotto. Ad ogni modo, tagliare il cavolo rosso non è difficile né necessita di troppo tempo: basta tagliarlo in quattro parti e poi rimuovere il torsolo. Successivamente, bisogna affettare ogni quarto in piccole striscioline. Con l’aiuto di una mandolina, l’operazione sarà ancora più veloce. Potrai usare questa stessa tecnica anche quando vorrai preparare una fresca insalata di cavolo rosso, gustato crudo.

Dopo aver pulito e tagliato il cavolo rosso, potresti notare delle macchie scure sulle mani. Queste possono essere rimosse facilmente con del succo di limone. In alternativa, indossa dei guanti di gomma prima di lavorare la verdura.

Quando cuoci il cavolo rosso in umido, al vapore, oppure lo fai bollire, puoi insaporirlo con molti ingredienti ed erbe aromatiche. Oltre al sale, al pepe e allo zucchero puoi usare molti altri ingredienti:

·         Cipolle

·         Mele

·         Noce moscata

·         Cannella

·         Chiodi di garofano

·         Gelatina di ribes

·         Aceto

·         Ginepro

Per di più puoi provare altre erbe aromatiche o altri ingredienti come, ad esempio, le noci, lo strutto, lo speck o le susine, variando le combinazioni a seconda che tu preferisca esaltare il sapore dolce del cavolo rosso oppure il suo gusto amaro. Se durante la preparazione, il cavolo rosso dovesse iniziare a seccarsi, prova ad aggiungere del vino rosso o del succo di mela, i quali non provvedono soltanto ad idratarlo, ma conferiscono anche un aroma speciale al piatto. 

Il cavolo rosso: povero di calorie, ricco di vitamine

Quando si mangia il cavolo rosso crudo, si trae particolare beneficio da tutte le sue sostanze nutritive: una grande quantità di vitamine C e K, ma anche molti antiossidanti. Inoltre, il cavolo rosso contiene magnesio, potassio e ferro. Ma ciò che lo rende ancora più speciale è che è povero di calorie: puoi mangiarne quanto vuoi, senza mettere a repentaglio la tua linea.

Ricette adatte

Consigli adatti

Contenuti adatti

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

culinariaSpeichernFehlgeschlagen