Il cavolo riccio: generalità

Questa verdura cresce velocemente, è tipica dell’inverno e riesce a sopravvivere anche a temperature inferiori ai –15 gradi. Il cavolo riccio tradizionalmente viene raccolto dopo il primo gelo e ha bisogno del freddo per perdere la sua connotazione amara e sviluppare il suo tipico sapore dolce e aromatico. Spesso viene impiegato per preparare ricette invernali molto corpose che contengono carne e patate; di recente però, da quando è scoppiata l’hype about kale, ossia la cosiddetta febbre del cavolo riccio, che dagli Stati Uniti e arrivata fino in Europa, questa verdura si trova molto di più anche in insalate, frullati e persino come kale chips.

 

Food Facts Food Facts

Il cavolo riccio

Famiglia

Brassicacee

Calorie

44 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

5,5 g di carboidrati, 4,2 g di fibre,
0,9 g di grassi, 4,3 g di proteine per 100 g

Stagionalità

Da novembre a marzo

Conservazione

Nel cassetto della verdura del frigorifero

Durata

Fino a 5 giorni

Il cavolo riccio: storia e consigli per l’acquisto

Già gli antichi Romani erano soliti mangiare una verdura antenata del cavolo riccio: il cavolo sabellico. Pare che questa pianta fosse talmente amata, da essere considerata un simbolo di ricchezza. Oggi le aree in cui maggiormente si coltiva il cavolo riccio si trovano in Europa settentrionale e occidentale. A seconda della coltivazione, la pianta può assumere diverse colorazioni; da un verde acceso a un verde scuro. Le sue foglie ricce ricordano una palma minuscola e anche per questo viene chiamata «palma del nord».

Il cavolo riccio è ipocalorico, ricco di vitamina K, C, B6 e acido folico. Ma non è tutto: contiene anche calcio e importanti metaboliti secondari. Per questo e altri motivi dovresti acquistarlo più spesso quando lo trovi al supermercato, facendo attenzione che le punte delle foglie non siano secche, ma che abbiano una consistenza croccante e un colore saturo. Per preparare insalate gustose o frullati conviene utilizzare il cavolo riccio fresco, mentre per i piatti tradizionali va bene anche il cavolo riccio surgelato. 

Il cavolo riccio: tanti modi diversi per prepararlo

Probabilmente il cavolo riccio non compare così spesso sulle nostre tavole perché non tutti sanno come prepararlo. In realtà non esiste un unico metodo. Tradizionalmente viene cotto in umido per fare da contorno a pietanze corpose oppure unito al minestrone.

Pulire e preparare il cavolo riccio è un’operazione abbastanza complessa: prima di tutto, deve essere lavato con molta acqua fredda per rimuovere tutto il terriccio dalle foglie, poi bisogna eliminare le coste più dure. Converrebbe eseguire questi passaggi per qualche chilo di verdura poiché quando cuoce il volume si riduce considerevolmente. Se lo compri surgelato, naturalmente tutto è più veloce, dato che è già pulito e tagliato. In questo caso per cucinare il cavolo riccio, avrai bisogno soltanto di qualche cipolla e dell’olio.

Sbollentarlo è la soluzione più semplice e nutriente, se aggiungi delle patate e il condimento che preferisci otterrai un’insalata di cavolo riccio. Se lo salti in padella con un po’ di burro chiarificato, zenzero, scalogno, scaglie di cocco e pasta di curry potrai assaggiare un’esotica pietanza a base di cavolo riccio alla quale puoi aggiungere anche riso o tofu.

Se adori i frullati verdi, allora prova un mix di cavolo riccio e spinaci crudi, oppure, per un gusto meno acre e per avere una grande carica d’energia, combina una foglia di cavolo senza costa, un’arancia e un mango. Molto gustose sono anche le chips di cavolo riccio che puoi preparare facilmente in casa: cospargi le foglie di cavolo riccio precedentemente pulite con del succo di limone e cuocile in forno a 180 gradi fino a quando non avranno raggiunto una consistenza croccante. Queste chips hanno una ridotta quantità di grassi, specialmente se confrontate con le patatine fritte, ma sono altrettanto buone come spuntino durante un film o per un momento di relax.

Related Tags

Ricette con il cavolo riccio

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!