Lo si sente ancora prima di vederlo. Ad annunciare l’arrivo di Pepe sono lo scoppiettio della sua Ape e la fragorosa risata. Neanche il tempo di parcheggiare il mezzo davanti al Grotto America e il Signor Buvoli gli sta già passando un bicchiere colmo di vino attraverso il finestrino semiaperto. E mentre il patron accoglie gli ospiti suo figlio più giovane, Dado, continua a lavorare sul retro. Questo locale tradizionale è adagiato sulle rive del fiume Maggia e da anni è gestito da Augusto Buvoli e dai tre figli, tutti professionisti dello snowboard. Nel suo primo libro «Ticino ti cucino», Pepe ha dedicato al grotto ben 20 pagine. Un’autentica dichiarazione d’amore. Lo sport e la buona tavola sono elementi centrali della sua vita e del Ticino, proprio come le montagne e il lago.

Pepe, questo ticinese DOC, è stato infatti uno dei primi grandi campioni di snowboard della Svizzera italiana e oggi è allenatore della nazionale elvetica. È anche merito suo se nel 2014 Iouri Podladtchikov ha guadagnato la medaglia d’oro ai Giochi di Sochi. Ma per Pepe più importante del podio olimpico è lo spirito di squadra, a pari merito con il suo amore per la buona cucina.

Grotto America
Ricavati da grotte naturali, i grotti venivano usati per conservare salumi, formaggi e vino. 
Piatto ticinese
Nel Grotto America i ticinesi si rifocillavano prima di dirigersi verso il porto di Genova, da dove sarebbero salpati per l’America. 

«Ticino ti cucino» è una raccolta di ricette e storie legate alla tradizione gastronomica ticinese. Il volume è nato quando Juliette, fotografa professionista e compagna di Pepe, è approdata in Ticino dalla Svizzera tedesca. Affascinata da luoghi e incontri suggestivi, la ragazza ha deciso di dedicare a queste terre un servizio fotografico. Uno dei loro primi viaggi li ha condotti in Valle Verzasca nei mesi invernali: mentre fuori la neve scendeva abbondante, seguendo un dolcissimo profumo i due sono approdati nella panetteria di Eros Mella. Colpiti dalla lavorazione artigianale di questo panificio, specializzato in prodotti a base di farro, i due hanno deciso di ripercorrere queste e altre 10 storie, per poi pubblicarle con l’aiuto dell’amico Fabio Corfù. Il successo inaspettato del libro ha richiamato l’attenzione anche dei locali più scettici e, d’un tratto, tutti volevano venisse raccontata la loro storia. Così è nata «Famiglia nostrana», un viaggio alla riscoperta del Ticino più autentico. 

La cucina, lo sport e la natura sono sempre stati fondamentali per me.

Pepe Regazzi

Lago Maggiore 
Lago Maggiore 

La cucina, lo sport e la natura sono sempre stati fondamentali nella vita di Pepe. Per questo, durante la sua formazione da ingegnere elettronico, decise di trascorrere una stagione come insegnante di snowboard a St. Moritz. Ma da «una stagione» divennero dieci anni e, infine, una carriera intera. Da quando è allenatore capo, Pepe cerca di insegnare ai suoi atleti ad acquisire una maggiore consapevolezza della propria alimentazione. Nello snowboard non contano solo l’equilibrio fisico e mentale, ma anche una dieta equilibrata: ecco perché, durante le competizioni, i suoi atleti non soggiornano in hotel, ma in appartamenti presi in affitto, dove cucinano e mangiano insieme. In questo modo Pepe porta sempre con sé la cultura ticinese e la diffonde nel mondo.

Related Tags

Ricette adatte

Consigli adatti

Contenuti adatti

0 commenti

Commento sui social come:
La prima volta che scrivi un commento su Fooby seleziona un soprannome.

Il tuo commento è stato salvato e sarà pubblicato a breve.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

culinariaSpeichernFehlgeschlagen