I lamponi: amati fin dall’età della pietra

L’estate è la stagione dei lamponi. Facilmente reperibili al mercato oppure nel giardino di casa, è difficile rinunciare a questi frutti succosi nei mesi estivi. Persino i nostri antenati apprezzavano i lamponi: gli archeologi hanno trovato prove a sostegno della tesi secondo cui i frutti rossi facevano già parte dell’alimentazione dei nostri avi. Nel Medioevo i lamponi venivano coltivati nei conventi e utilizzati come alimento e come pianta officinale.

Food Facts Food Facts

I lamponi

Famiglia

Rosacee

Calorie

53 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

6,6 g di carboidrati, 4,4 g di fibre,
1,4 g di grassi, 1,4 g di proteine per 100 g

Stagionalità

Da giugno a settembre

Conservazione

In frigorifero

Durata

Al massimo 3 giorni

Frutti piccoli e sensibili

I lamponi non sono delle bacche, come comunemente si pensa, bensì delle drupe. A dire il vero, ogni piccolo segmento che compone un lampone è una singola drupa. I lamponi sono molto delicati. Anche alla più leggera pressione rischiano di diventare immediatamente poltiglia e non sopportano il calore. Dunque nel trasporto e nella conservazione fai attenzione a non sovrapporli e a non schiacciarli.

I lamponi sono frutti aclimaterici, quindi non continuano a maturare dopo la raccolta. Compra soltanto lamponi maturi: li riconosci dal rosso saturo e dall’aspetto polposo. L’estate è la stagione dei lamponi e in Svizzera vengono raccolti da giugno a settembre. Non è difficile reperire lamponi importati, disponibili tutto l’anno. Al supermercato puoi anche trovarli surgelati o liofilizzati.

Durante l’estate potresti coltivare i lamponi nel tuo giardino e gustarli direttamente dal cespuglio: è così, infatti, che sprigionano il loro sapore migliore. Per godere delle loro vitamine anche nei mesi più freddi, puoi provare a congelare i lamponi: sciacquali bene e tamponali delicatamente, disponili su un piatto, un tagliere o una teglia mantenendo un po’ di spazio tra ciascun frutto e poi lasciali nel freezer. Non appena si saranno congelati, conservali in un sacchetto.

Un tocco di colore per piatti dolci e salati

Dato che i lamponi sono molto delicati, sarebbe meglio se li consumassi il giorno stesso in cui li hai acquistati. Ciò non dovrebbe risultare troppo difficile visto che sono squisiti. I lamponi sono ipocalorici e ricchi di gusto, hanno un sapore dolce che termina in una nota leggermente acidula e possono essere gustati così come sono, nei frullati o nel muesli. Potresti anche impiegarli per preparare una purea di frutta che poi servi su gelati, pietanze con il formaggio fresco, budini o yogurt. Puoi preparare anche delle ottime confetture.

L’aroma dei lamponi non è prelibato soltanto nei dessert, anche i piatti salati guadagnano dei punti in più aggiungendo questi frutti. Alle insalate aggiungono delle brillanti macchie di colore e alle verdure regalano una nota fresca. Se desideri assaggiare un’insalata diversa, prova a preparare un condimento con l’aceto aromatizzato ai lamponi che, con il suo rosso acceso, armonizza perfettamente con le insalate verdi come il songino, la rucola e la lattuga. Con la composta di lamponi anche la carne e la selvaggina saranno ancora più buone.

Piccole meraviglie nutrienti

I lamponi non sono soltanto buonissimi, fanno anche molto bene. Hanno poche calorie, sono ricchi di beta-carotene, vitamina C, acido folico, fibre e hanno un alto contenuto di metaboliti secondari come i flavonoidi che sono antiossidanti e influenzano positivamente il metabolismo. Con le foglie essiccate della pianta si può preparare una tisana considerata un rimedio naturale tradizionale per combattere problemi di digestione e infiammazioni delle vie respiratorie.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

culinariaSpeichernFehlgeschlagen