I semi di girasole: dolci e molto aromatici

Una volta liberati dal guscio bianco e nero, i semi di girasole sono una delizia energetica, gustosa e ricca di pregiate sostanze nutritive. Grazie al loro aroma dolce e nocciolato, sono perfetti per rendere più raffinate molte pietanze. Dato che questi semi sono disponibili tutto l’anno e a un prezzo più accessibile rispetto ad altre noci o altri semi, puoi integrarli senza sforzo nella tua dieta. Spargine un po’ sui tuoi piatti e aggiungi così una nota croccante; se vuoi rendere il loro gusto ancora più intenso, provali tostati.

Food Facts Food Facts

I semi di girasole

Famiglia

Asteracee

Calorie

630 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

12 g di carboidrati, 8 g di fibre, 53 g di grassi, 21,3 g di proteine per 100 g

Stagionalità

La raccolta va da settembre a ottobre; sono però disponibili tutto l’anno senza che ne venga compromessa la qualità

Conservazione

In un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce

Durata

Una volta aperta la confezione, consumare i semi quanto più velocemente possibile poiché irrancidiscono in fretta

I semi di girasole: ricchi di sostanze nutritive

Piccoli, ma pieni di sostanze nutritive che fanno bene alla salute: più del 90 per cento dei grassi contenuti in questi semi sono insaturi. Inoltre i semi di girasole sono molto proteici, in proporzione più di molte varietà di carne e pesce, ecco perché per i vegetariani, costituiscono un’importante fonte di proteine. Ma non solo: i semi di girasole contengono anche numerose vitamine e sali minerali, come calcio, ferro, fosforo e magnesio in quantità maggiori rispetto a altri semi o alle noci.

I semi di girasole amano i climi caldi

I semi di girasole sono originari dell’America Centrale, luogo in cui vengono utilizzati da molti secoli. Durante il periodo coloniale, il girasole è stato portato in Europa e coltivato come pianta ornamentale e soltanto a partire dal XVII secolo ha cominciato ad essere apprezzato come alimento. Le più grandi aree coltivate si trovano in Russia, Cina, negli Stati Uniti e in Ucraina; in Europa viene coltivato principalmente negli stati meridionali. Come suggerisce il nome, per crescere bene il girasole ha bisogno di molto sole e di temperature miti.

I semi di girasole: crudi o trasformati in olio

Insieme ad altri semi o da soli: i semi di girasole sono uno spuntino nutriente poiché contengono tante calorie, tante fibre e saziano a lungo. Infatti, non sono adatti soltanto a combattere il senso di fame tra un pasto e l’altro; i semi di girasole già sgusciati, ancora meglio se tostati, sono deliziosi nel muesli del mattino, ma anche nell’insalata, nelle pietanze cotte in padella o negli sformati. I semi di girasole sono anche impiegati come ingrediente per il pane, la pizza o per i dolci.

Un prodotto molto amato che deriva da questi semi è l’olio. L’olio di semi di girasole è sempre un’ottima scelta dato il suo alto contenuto di acidi grassi insaturi e di vitamine. Inoltre, visto il suo gusto molto delicato, è impiegabile in tutte le ricette.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!