Quello che c’è da sapere sul latte di soia

Il latte di soia ha gli stessi usi del latte vaccino ed è fra le bevande vegetali più amate. Non è presente soltanto nell’alimentazione dei vegani o di chi non digerisce il lattosio: il suo gusto speciale seduce tutti. Il latte di soia è molto aromatico e ha un retrogusto lievemente salato, ciò nonostante lo si può utilizzare in tutte le ricette che solitamente prevedono il latte vaccino, dal sapore più dolce.

Le due bevande si differenziano anche per i rispettivi valori nutrizionali: entrambe sono ricche di proteine, ma quelle vegetali presenti nel latte di soia sono assimilate più facilmente dal corpo. Nonostante il latte di soia non contenga calcio, ha tuttavia molti benefici, tra cui il basso contenuto calorico, ma anche l’esigua quantità di grassi: il latte di soia infatti ne contiene in media il due per cento, percentuale nettamente inferiore a quella del latte intero (3,5 per cento) e di poco superiore a quella del latte parzialmente scremato (1,5 per cento). 

Il latte di soia Il latte di soia

Il latte di soia

Calorie

45 kcal per 100 ml

Valori nutrizionali

1,5 g di carboidrati, 1,1 g di fibre, 2,3 g di grassi, 4 g di proteine per 100 ml

Stagionalità

Disponibile tutto l’anno

Conservazione

Dopo l’apertura, in frigorifero

Durata

Una volta aperto, da 3 a 4 giorni

Il latte di soia: origine e produzione

Il latte di soia viene prodotto in Cina da più di 2000 anni, d’altronde è proprio qui che ha origine la pianta di soia. La soia è una delle piante alimentari più coltivate al mondo, dunque non soltanto in Asia, bensì anche in America. Al di là di questo, per la produzione del latte di soia vengono impiegate sempre più piante da coltivazione biologica provenienti dalla Svizzera, dalla Germania o dall’Austria. La gran parte delle coltivazioni di fagioli di soia viene tuttavia trasformata in foraggio per l’alimentazione degli animali da allevamento, poiché la produzione del latte vegetale ne richiede una quantità relativamente esigua. Questa bevanda bianca, dalle sfumature giallo zafferano, è peraltro anche la base dello yogurt di soia e del tofu.  

Il latte di soia non è difficile da preparare e potresti persino produrlo facilmente in casa. Il primo passaggio consiste nel lasciare a bagno, per una notte intera, 100 grammi di fagioli di soia; trascorso questo tempo, frulla il tutto aggiungendo 300 millilitri di acqua fresca. Versa il composto ottenuto in acqua bollente, in proporzione di uno a due, e lascia bollire per dieci minuti, mescolando di tanto in tanto. Dopo averlo lasciato raffreddare, filtra il latte con un colino rivestito da un panno di cotone o di lino e aggiungi ancora 250 millilitri di acqua. La bevanda di soia così ottenuta può essere conservata in frigorifero fino a quattro giorni.

Particolarità e varianti del latte di soia

Dato che il latte di soia è un prodotto vegetale che non deriva da operazioni di mungitura, alle industrie alimentari non è concesso stampare la parola «latte» sulle confezioni. Per questo motivo, in commercio, questa bibita porta il nome di «drink»” o di «bevanda». Tuttavia l’espressione «latte di soia» è ormai radicata sia nel linguaggio comune che nelle ricette, come è accaduto anche per il latte di mandorla, il latte di riso e altri tipi di bevande vegetali.

Al supermercato è possibile trovare alcune varianti del latte di soia: esiste quello al naturale, quello arricchito con calcio, vitamina B12 o quello dolcificato. Ne esistono anche versioni al gusto di cioccolato oppure mescolate al latte di riso, vendute come drink di soia e riso. La bevanda di soia ha gli stessi usi del latte; può dunque essere gustata nel caffè o usata per cucinare e per preparare prodotti da forno: è infatti perfetta per tutte le pietanze vegane. Ecco un suggerimento per una colazione speciale a base di una mousse al cioccolato e avocado: amalgama un avocado maturo con cacao in polvere, vanillina, succo d’agave e latte di soia fino a quando non avrai ottenuto una crema densa e soffice.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!