Le cozze: una prelibatezza che viene dal mare

Il guscio coriaceo delle cozze nasconde deliziose sorprese. Le cozze fresche e non ancora cotte sono solitamente caratterizzate dal guscio completamente chiuso, che si schiude soltanto in cottura, rivelando il suo frutto goloso. Puoi mangiare cozze a volontà, senza per questo mettere a repentaglio la tua dieta: 100 grammi di cozze hanno infatti solo 85 calorie; contengono inoltre molte proteine e di conseguenza, saziano a lungo. L’alto contenuto di vitamine e minerali fa delle cozze un alimento importante nell’ambito di una dieta equilibrata.

Foodfacts Foodfacts

Le cozze (crude)

Famiglia

Molluschi

Calorie

85 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

3,4 g di carboidrati, 0 g di fibre, 2,7 g di grassi, 11,7 g di proteine per 100 g

Stagionalità

Disponibili tutto l‘anno

Conservazione

Entro il giorno dell‘acquisto

Durata

entro il giorno dell‘acquisto

Le cozze: habitat e peculiarità

Mangiamo le cozze da oltre 8000 anni. Questi molluschi sono presenti in tutto il mondo, ma si trovano principalmente sulle coste atlantiche europee e prediligono le rocce, i coralli e i pali come luoghi dove stabilire le loro colonie. I due lati della conchiglia delle cozze sono pressoché identici e di un colore che vira dal bluastro al nero. Le cozze possono raggiungere una lunghezza di dieci centimetri; il loro nutrimento base è il plancton che assorbono attraverso i due sifoni presenti nel guscio.

Forse hai sentito parlare della regola secondo cui non si dovrebbero mai mangiare le cozze nei mesi senza la lettera «r». In passato si poteva considerare questa regola sensata, ma oggi puoi mangiare le cozze tutto l’anno senza preoccuparti. Il motivo di questa credenza risiedeva nella maggiore velocità con cui le cozze, una volta pescate, perdono la loro freschezza, soprattutto durante i mesi più caldi dell’anno, caratterizzati da una congrua presenza di alghe tossiche. Al giorno d’oggi ogni timore in questo senso è infondato, grazie all’evoluzione delle tecniche di refrigerazione, che permette di acquistare le cozze fresche anche in Svizzera, nonostante l’assenza di uno sbocco sul mare. Le cozze, inoltre, sono allevate in acquacoltura e il loro ambiente viene continuamente controllato per ricercare eventuali agenti tossici.

Una cozza che non è più in vita deperisce in fretta: per questo motivo i molluschi vengono trasportati ancora vivi. Per controllare la freschezza delle cozze devi innanzitutto verificare che queste abbiano il guscio ben chiuso. Le cozze infatti, se tolte dall’acqua, chiudono il loro guscio: si tratta di un’azione che può essere compiuta solo da un animale dotato di energie, ossia vivo. Un guscio chiuso è di conseguenza sinonimo di una cozza viva e, quindi, non avariata.

Se trovi delle cozze leggermente aperte, prima di gettarle puoi verificare se sono ancora fresche, battendole leggermente contro il lavello o contro il guscio di altre cozze: se in risposta al colpo esse si chiudono, significa che sono ancora vive e, quindi, ancora buone.

Preziose e gustose: ecco come preparare le cozze

Cucinare le cozze è piuttosto semplice, ma dovresti sempre fare in modo di esaltare il loro naturale sapore di mare: ti basterà condire i molluschi con un pizzico di sale e qualche goccia di limone. Per una ricetta ancor più mediterranea, puoi utilizzare cozze e pomodori per condire gli spaghetti.

Il metodo di preparazione più comune delle cozze è al vino bianco o in brodo. Dovrai lavare con cura le cozze per rimuovere la sabbia ed utilizzare un coltellino per togliere le barbe. Le cozze devono cuocere in pentola per circa otto minuti a fuoco moderato; la cottura farà sì che i gusci delle cozze si aprano: le cozze che restano chiuse vanno gettate, in quanto potrebbe significare che anche da crude queste fossero chiuse perché incastrate e non perché il mollusco al loro interno era vivo.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!