Le mandorle: origine della noce che fa bene

In senso botanico, in realtà, le mandorle non sono noci, anche se sono sempre state denominate così. La mandorla, infatti, è il seme di una drupa, tipologia di frutti con nocciolo che cresce anche sui mandorli. Questi alberi appartengono alle piante della famiglia delle Rosacee e si possono riconoscere dai fiori bianchi e rosa che fioriscono fra marzo e aprile, prima che compaiano le foglie. In tarda estate, dai fiori nascono le drupe ed ecco che le mandorle sono abbastanza mature da essere raccolte. Probabilmente il mandorlo è originario del sudest asiatico. Oggi, per la produzione di mandorle, questi alberi vengono piantati principalmente negli Stati Uniti, in Australia e nell’area del Mediterraneo.

Food Facts Food Facts

Le mandorle

Famiglia

Rosacee

Calorie

580 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

4 g di carboidrati, 13 g di fibre, 49,9 g di grassi, 21,2 g di proteine per 100 g

Stagionalità

Disponibili tutto l’anno

Conservazione

In un luogo fresco e asciutto, non esposto alla luce, a temperatura ambiente (dai 18 ai 22 °C)

Durata

Molti mesi

Le mandorle: la base per una grande varietà di prodotti

Da questi frutti, dopo la raccolta, derivano molte tipologie di prodotti diversi. Sono particolarmente amati dai vegani latte, crema e composta di mandorle, utilizzati anche per sostituire latte animale e panna. La farina di mandorle disoleata è impiegata in molte ricette con pochi carboidrati al posto della farina di frumento. Il prodotto più famoso a base di mandorle è però il marzapane: questo dolce viene preparato con mandorle tritate, zucchero e aromi. Una notevole quantità delle mandorle che viene prodotta non è impiegata nell’industria alimentare, bensì, soprattutto sotto forma di olio di mandorle, come componente di prodotti cosmetici. L’olio si può usare in tanti modi ed è molto valido contro la pelle secca e i capelli sfibrati.

Le mandorle: un raffinato ingrediente per dolci

Che siano in scaglie, grattugiate o tritate, le mandorle sono un elemento costante in molte ricette di dolci. Sono infatti molto amate come ingrediente per l’impasto dei cornetti alla vaniglia, o per dare una consistenza croccante al Bienenstich, tipico dolce tedesco. Una delle ricette a base di mandorle più amata e più semplice è quella delle mandorle tostate. Non serve aspettare che arrivi Natale! Puoi preparare dei biscotti caramellati facilmente a casa, persino in una variante con meno calorie.

Le mandorle tostate: un semplice e veloce faidate

Fai cuocere brevemente 200 grammi di zucchero, una bustina di vanillina, 100 millilitri di acqua e un pizzico di cannella in una padella antiaderente. Aggiungi poi 200 grammi di mandorle pelate e mescola fino a quando tutte le mandorle saranno ricoperte da una patina e lo zucchero sarà completamente caramellato. Per raffreddarle, disponile preferibilmente su una teglia. Se sostituisci lo zucchero con un dolcificante come lo xilitolo, la tua ricetta sarà altrettanto gustosa e le mandorle così preparate avranno quasi 300 calorie in meno.

Le mandorle: noci salutari che saziano

Grazie alle moltissime sostanze nutritive, dovresti prendere in considerazione le mandorle più spesso, sia come spuntino sia come ingrediente per il muesli della tua colazione. Danno molta energia e hanno anche ottimi effetti sul tuo peso: ciò dipende dal fatto che mantengono a lungo il senso di sazietà a causa dell’alto contenuto di proteine e fibre e la glicemia sale quindi molto lentamente. D’altro canto, però, il corpo riesce solo in parte ad assimilare i grassi contenuti nelle mandorle e per questo risultano, nel vero senso della parola, difficili da digerire.

Mandorle, ricche di potassio: snack perfetto per nervi saldi

I grassi che vengono assimilati sono insaturi e per questo molto sani. Inoltre, pare che proteggano i vasi sanguigni e il cuore dalla calcificazione. Le mandorle rilasciano nel corpo una grande quantità di potassio, un elettrolita responsabile di molti processi metabolici del nostro corpo. I sali minerali contenuti nelle mandorle, quali il magnesio, il calcio e il fosforo, aiutano i muscoli a funzionare bene e mantengono le ossa forti.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Qualcosa è andato storto durante il salvataggio!