I fagioli bianchi: un concentrato di nutrienti

Originari del Sud e Centro America, i fagioli bianchi si trovano generalmente in lattina o essiccati. I fagioli bianchi essiccati contengono una quantità maggiore di nutrienti rispetto a quelli in scatola e sono per questo anche più saporiti. La preparazione dei fagioli bianchi essiccati richiede tempo, in quanto questi devono stare in ammollo circa 12 ore prima di essere cucinati. I fagioli bianchi possono essere acquistati anche freschi: in questo caso sarà necessario pulirli rimuovendoli dal baccello e poi cuocerli per un tempo inferiore rispetto a quello necessario per la cottura dei fagioli bianchi secchi.

Mentre i fagioli bianchi freschi si deteriorano rapidamente e andrebbero consumati poco dopo l’acquisto, quelli secchi, se ben conservati, durano nella dispensa almeno un anno. Se riscontri delle rugosità sulla superficie dei fagioli, dovresti consumarli quanto prima, in quanto i tempi di ammollo saranno molto più lunghi per ottenere dei fagioli teneri. I fagioli bianchi in scatola si conservano per molti anni.

 

Food Facts Food Facts

I fagioli bianchi (essiccati, crudi)

Famiglia

Fabacee

Calorie

324 kcal per 100 g

Valori nutrizionali

43,9 g di carboidrati, 18,4 g di fibre, 2,7 g di grassi, 21,3 g di proteine per 100 g

Stagionalità

Da giugno a ottobre; essiccati tutto l’anno

Conservazione

In un contenitore ermetico in un luogo fresco, asciutto e al riparo dalla luce

Durata

Almeno 1 anno, se conservati correttamente

Cucinare i fagioli bianchi: nella zuppa, in insalata o come ricco contorno

I fagioli bianchi, grazie alla loro consistenza morbida, sono particolarmente indicati per la preparazione di zuppe e stufati. Ma questo alimento saziante e nutriente è versatile e adatto a molte ricette. Puoi aggiungerli all’insalata o come contorno a molti piatti, magari riducendoli a una purea, oppure come sfizioso antipasto. Un altro modo di preparare i fagioli bianchi è farne uno stufato, come la cassoulet, piatto della cucina tradizionale francese, in cui ai fagioli viene aggiunta la pancetta e, a seconda della variante regionale, anche la carne di agnello.

Prima di cuocere i fagioli bianchi secchi, questi devono essere lasciati in ammollo per circa 12 ore. Dal momento che durante la fase di ammollo i fagioli rilasciano molte sostanze nutritive, la Master chefcotturaMaster chef successiva dovrà avvenire utilizzando sempre la stessa acqua. Per la cottura è necessaria circa un’ora e il sale andrebbe aggiunto solo alla fine per evitare che la buccia dei fagioli resti dura. I fagioli in scatola precotti possono essere consumati direttamente. Nell’acqua di conservazione dei fagioli in scatola non ci sono sostanze nutritive degne di nota, per cui puoi tranquillamente sciacquare i fagioli bianchi sotto l’acqua corrente per sbarazzarti del «sapore del barattolo».

I fagioli bianchi: dall’orto o dal mercato

I fagioli bianchi freschi sono venduti all’interno dei loro baccelli dai quali devono essere estratti prima di cucinarli. I fagioli bianchi freschi sono pronti dopo soli 20 minuti di cottura. I fagioli bianchi vanno sempre consumati previa cottura, in quanto i semi crudi contengono una glicoproteina, la fitoemoagglutinina, che può portare dolori allo stomaco, problemi intestinali e anche gravi intossicazioni. La cottura scompone questa sostanza e rende i fagioli sicuri da consumare. La necessità di cuocere i fagioli prima di consumarli vale per tutte le specie di questo legume.

I fagioli bianchi: un concentrato di nutrienti

I fagioli bianchi, come tutti i legumi, hanno un discreto contenuto calorico e di proteine e un alto potere saziante dovuto all’alta quantità di fibre. Per questo sono considerati un ottimo contorno per indurre velocemente un senso di sazietà. Ad alcuni i fagioli possono creare gonfiore e gas intestinali a causa della presenza di fibre insolubili che stimolano la funzione intestinale. Un ammollo prolungato dei fagioli e un po’ di cumino possono aiutare a ridurre questi effetti.

I fagioli bianchi sono una fonte di proteine naturale e contengono molti minerali, tra cui magnesio, potassio, calcio e fosforo. I fagioli bianchi possono addirittura contribuire ad abbassare il livello del colesterolo: le fibre solubili si legano alla bile, che contiene la colesterina, permettendo l’emulsione dei grassi e evitando che questi si accumulino nel sangue.

Related Tags

Ricette con i fagioli bianchi

Effettua il login!

Jetzt einfach und bequem mit Ihrer Supercard ID bei FOOBY einloggen und die Einkaufsliste auf allen Geräten speichern und noch weitere Vorteile nutzen.

Das Rezept wurde erfolgreich in deine Einkaufsliste unter myFOOBY gespeichert.

Das Speichern der Einkaufsliste ist leider fehlgeschlagen.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!