Tarte con tamari, funghi, pomodori epesto di noci di acagiù

Tarte con tamari, funghi, pomodori epesto di noci di acagiù

tempo totale: 1 h 10 min. | preparazione: 40 min.
vegano, senza lattosio
Valori nutrizionali / persone: 421 kcal
, Grassi: 27 g
, Carboidrati: 32 g
, Proteine: 10 g

Gli champignon arrosto o i funghi Portobello (champignon giganti) si prestano a piatti sostanziosi che non hanno nulla da invidiare alla carne ed evocano esperienze mistiche. Questo è perlomeno l’effetto che scaturiscono sulla monaca Joeng Kwanche, come lei stessa racconta nella nuova stagione di «Chefs Table». Il padre di Joeng Kwan desiderava che la figlia gli preparasse un piatto di carne. Ma al suo posto la donna portò in tavola champignon giganti. Non appena li assaggiò, gli occhi del padre si illuminarono come se avesse appena incontrato Buddha. Il trucco consiste nel lasciare i funghi completamente interi e cuocerli solo appena con il tamari, in modo che restino belli succosi. Per questa ricetta, ho tratto ispirazione dalla tarte tatin; lasciando i funghi interi come le mele che restano succose. La tarte tatin per altro è stato il primo dolce che ho preparato da sola seguendo una ricetta quando ero piccola :-) In questa saporita declinazione, il segreto probabilmente sta anche nella base: assieme ai pomodori cherry dimezzati (alcuni sono nascosti anche sotto i funghi) e al pesto rosso piccante di noci di acagiù, questa deliziosa crostata si trasforma in un’incredibile bontà!

Ci vogliono

4 persone

Nota:


Attenzione: se modifichi tu le quantità, la ricetta potrebbe non riuscire alla perfezione. Le quantità e i tempi di cottura degli ingredienti non vengono modificati automaticamente nel testo. Se hai domande sulle quantità di ingredienti per questa ricetta, non esitare a contattare i professionisti culinari di Betty Bossi:

Centro di cucina Betty Bossi
+41 (0) 44 209 18 33 (tariffa da rete fissa svizzera)
(dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 12.00)

Pesto rosso di noci di acagiù

125g pomodori secchi
40g pinoli
130g noci di acagiù
1 spicchio d’aglio
125ml olio di oliva spremuto a freddo
1presa sale
1pt. di coltello chili in polvere
un po’ di pepe
3c. acqua

Crostata con tamari, funghi e pomodoro

12 champignon, (bio), privati del gambo
20g grasso di cocco
4.5c. Tamari (salsa di soia senza glutine)
1 rotolo di pasta per torte alla spelta spianata rotonda
170g pomodori cherry (bio), dimezzati

Utensili

Per una tortiera da 22-26 cm di ᴓ

Ecco come fare

Pesto rosso di noci di acagiù

Frullare grossolanamente tutti gli ingredienti con il frullatore a immersione.

Crostata con tamari, funghi e pomodoro

Arrostire i funghi nel grasso di cocco per ca. 2 min. su ciascun lato e bagnare con la salsa tamari. Stendere la pasta un po’ più spessa e trasferirla su una placca foderata con carta da forno. Con l’aiuto di un cucchiaino da tè o con un coltello con la punta arrotondata, spalmare sul bordo 2-3 c. di pesto e poi arrotolarlo. Con i rebbi di una forchetta, bucherellare la base e il bordo in maniera uniforme.

Cuocere in bianco per ca. 10 min. nella parte inferiore del forno (ad aria calda) preriscaldato a 200 °C. Sfornare e lasciar raffreddare.

Spalmare sulla base 2-3 c. di pesto. Farcire quindi la pasta con tutti i funghi (con la parte arrotondata rivolta verso l’alto e posizionandoli uno accanto all’altro) e con i pomodori dimezzati. Nascondere i restanti pomodori dimezzati sotto i funghi.

Finire di cuocere per 15-20 min.

Buono a sapersi
Suggerimento

I nostri consigli

Ricette simili

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Qualcosa è andato storto durante il salvataggio!