Brunch Time!

Barcellona sembra aver scoperto il brunch, che viene servito in un numero crescente di locali. Ce n’è davvero per tutti i gusti, dalle proposte più salutari a quelle più sostanziose. Vale la pena rinunciare alla colazione a buffet in hotel.

Un ricco brunch a Barcellona

Caravelle

Bontà, salute e freschezza a tavola, con carne di maiale bio, pane al lievito naturale della Yellow Bakery e latte fresco bio. E ancora: budino di chia, pancake alla ricotta, granola con semi di lino e composta di ananas. Chi preferisce qualcosa di più nutriente può optare per uova di anatra con salsicce bio, uova alla Benedict con bacon affumicato in casa oppure il menu completo «The Full Spanglish». A pranzo, da Caravelle sono consigliati anche i platos, per esempio cozze con limone, coriandolo, peperoncino habanero sott’olio e scaglie di cocco. Semplicemente delizioso, soprattutto se accompagnato da una birra artigianale della casa.

www.caravelle.es / yellowbakery.es

Scorcio del Café Caravelle di Barcellona
Cibi buoni e sani in un ambiente essenziale
Golosa granola con ananas al Café Caravelle di Barcellona
La granola con semi di lino e composta d’ananas è una presenza fissa nel menu del Caravelle.

Auto Rosellón

Da tempo questa ex officina non ripara più auto. In compenso, da un annetto a questa parte si occupa di «stomaci maltrattati», come recita il suo sito Internet. A rendere speciale Auto Rosellón è una proposta all’insegna dei sapori più autentici. Croissant, muffin, cookies e brownies freschi, torte e dolci fatti in casa, pane croccante: qui tutto ha il delizioso sapore che ci si aspetta. Inoltre offre smoothies freschi e succhi di frutta spremuta al momento, senza additivi e senza compromessi. Il brunch è servito fino alle 12.30, dopodiché i «meccanici gastronomici» portano in tavola menu sani e leggeri a pranzo e raffinate pietanze a cena, con o senza carne. Da Auto Rosellón ci si sente proprio come a casa.

autorosellon.com

Café Auto Rosellón di Barcellona
Questo caffè un tempo era un’officina.
Smoothie, spremute e snack genuini serviti su un tavolo da cucina, come a casa.
Smoothie, spremute e snack genuini al Café Auto Rosellón di Barcellona

Surf House Barcelona SHB

Dalla mattina alla sera, la Barcelloneta è un viavai di surfisti, skater e giramondo, ai quali la Surf House Barcelona non offre solo tavole per lo stand up paddle, ma soprattutto brunch molto raffinati. Qui è bello anche trascorrere i pomeriggi gustando uno smoothie alla frutta o una birra Moritz finché si fa sera. Con i suoi menu californiani-mediterranei, la Surf House Barcelona è un toccasana per corpo e spirito. Proprio quello che ci vuole per ricaricare le batterie dopo una giornata in giro per monumenti.

www.surfhousebarcelona.com

Tavole da surf davanti al caffè Surf House Barcelona
Al Surf House Barcelona non possono mancare le tavole da surf.
Al bar del caffè Surf House Barcelona
Il posto perfetto per ricaricarsi.

Bonus

A Barcellona continuano a spuntare piccoli coffee shop con caffè speciali. Ne è un ottimo esempio il Syra, situato nel quartiere Gràcia, che offre caffè accuratamente tostati e macinati e pasticcini artigianali da asporto. Chi vuole farci un salto di pomeriggio, faccia attenzione agli orari: nei giorni feriali il Syra chiude alle 18.00, il sabato alle 19.00 e la domenica tutto il giorno. 

www.syracoffee.com

Un pranzo gustoso, dalle proposte tradizionali a quelle più trendy

Lunchtime in Barcelona:  pranzo sostanzioso in un ristorante spagnolo

Per molti la Spagna è sinonimo di cibo fritto e grasso. Questo tipo di cucina c’è eccome, perfino a Barcellona, ma non lo troverete nei locali trendy. Da tempo infatti ci si è resi conto che, in cucina, grasso non è sempre bello. Ecco una selezione di locali consigliati sia ai tradizionalisti che agli sperimentatori.

El Nacional

Situato sul lussuoso Passeig de la Gràcia, è uno dei ristoranti più amati della città. Pertanto si consiglia la riservazione, e non solo nel weekend. Questo locale vanta una storia alquanto movimentata: durante la Belle Époque era un caffè-teatro, trasformatosi poi in fabbrica di coloranti, concessionario auto e infine garage. Ora è il primo ristorante della città a riunire in un unico posto quattro diversi concept culinari.

Sugli oltre 2600 metri quadrati, gli ospiti non hanno che l’imbarazzo della scelta tra la brasserie, il ristorante di pesce «La Llotja», «La Taperia» con i suoi appetitosi tapas e il caffè «La Paradeta» (che significa qualcosa come «piccola sosta»). Inoltre, sotto un tetto ampio e luminoso, quattro bar servono deliziose specialità e bevande pregiate. Chi desidera piluccare qualcosa può optare per l’enoteca, la birroteca, il cocktail bar o l’oyster bar. In linea con le dimensioni del locale, il Cava è rigorosamente servito in bottiglia magnum.

www.elnacionalbcn.com

Specialità della casa: pane con riccioli di cioccolato sale e olio d’oliva  (El Nacional, Barcellona)
Specialità della casa: pane con riccioli di cioccolato sale e olio d’oliva  (El Nacional, Barcellona)
L’El Nacional sul corso Passeig de la Gràcia a Barcellona
Amatissimo: l’El Nacional sul corso Passeig de la Gràcia.

Tapas im Cañete

Le tapas sono senza dubbio una delle specialità spagnole più conosciute. A Barcellona è possibile trovarle praticamente in ogni bar, tra cui il Bar Cañete. Sulla porta c’è scritto «Tapeo del fino», ovvero «il meglio delle tapas»: più chiaro di così... Dietro la porta quasi anonima si estende un lungo bancone dal quale gli ospiti possono vedere ciò che viene preparato in cucina. 

Il menu offre una scelta di portate molto ampia, quindi si consiglia di arrivare con un po’ di fame. Qualche idea per iniziare? Sottilissime melanzane al miele, morbidi pimientos del padrón e chicharrones de cerdo al curry (ciccioli con curry), oppure le almejas al pil-pil. Tutte classiche tapas spagnole reinterpretate in chiave moderna e leggera e personalizzate con il tocco speciale del Bar Cañete. 

Tapas al Bar Cañete di Barcellona
Fettine di verdura fritte ...
Tapas al Bar Cañete di Barcellona
... e tante altre tapas da gustare al Bar Cañete.
Interno del Bar Cañete di Barcellona
Il lungo bancone del bar e le meravigliose tapas del Bar Cañete.

 Il pesce e i frutti di mare arrivano freschi ogni giorno dal mercato ittico di Barcellona. Le verdure sono tutte stagionali, regionali e maturate al sole. Anche la carta dei vini, breve ma di classe, sa soddisfare ogni esigenza, grazie a rossi e bianchi di tutte le regioni della Spagna e selezionate zone vinicole francesi e tedesche. 

www.barcanete.com

Quim de la Boquería

La fama di El Quim de la Boquería, ristorante con cucina a base di ingredienti freschi del mercato, va oltre i confini nazionali. Gestito da Quim Márquez, genio della gastronomia, e dal figlio Yuri, il locale è stato rinnovato e ampliato ad aprile. E per fortuna, perché sta per diventare una vera e propria leggenda, meta di sempre più gourmet. Spesso bisogna aspettare che si liberi un tavolo, ma sorseggiando un bicchierino di Cava l’attesa diventa più piacevole.

Scorcio del Quim de la Boquería all’interno di un mercato coperto di Barcellona
Il Quim de la Boquería all’interno di un mercato coperto.
Ostriche fresche al Quim de la Boquería di Barcellona
Al Quim de la Boquería la parola d’ordine è «freschezza».

Seduti sugli sgabelli del bar, si possono gustare specialità e creazioni culinarie appena preparate. La tradizione gastronomica della Catalogna e i sapori dell’Estremo Oriente si uniscono in un connubio delizioso: tutto merito di Quim, maestro della semplicità e ottimo chef di cucina fusion. La sua missione è catturare i sapori più autentici, reinterpretando le antiche tradizioni in modi sempre nuovi. Così una tortilla spagnola compare sul menu insieme alla bistecca di manzo Wagyu su crema di carciofi e funghi con tartufi, oppure a una tartare di tonno rosso alla griglia con avocado. Follia? Chi ha provato la cucina di Quim ne è rimasto entusiasta.

elquimdelaboqueria.com

Paella

La paella, com’è noto, è un piatto tipico di Valencia. Però anche a Barcellona la si può trovare in ogni menu. E c’è persino chi giura di aver mangiato la miglior paella proprio nella città catalana. La cosa migliore è provarla in un tipico ristorante sulla spiaggia, i caratteristici chioschetti di legno chiamati «chiringuitos» (che in catalano però si scrive con la X). Non si direbbe, ma lì si servono alcuni dei migliori piatti a base di riso. Basta solo conoscere i locali giusti.

Paella

El Xiringuito Escribà

Da generazioni in Spagna ci si accapiglia su come dev’essere una vera paella. Il Xiringuito Escribà è uno dei migliori locali di Barcellona in cui gustarla in tutte le sue varianti: la classica paella valenciana, la «mar y montaña» con carne e frutti di mare, quella vegetariana oppure la «paella negra», così chiamata per via del nero di calamaro.

La paella si mangia direttamente dalla padella piatta posta al centro del tavolo. Da leccarsi i baffi è anche il riso con astice (bogavante), oppure la paella con la pasta al posto del riso, tipico piatto valenciano chiamato fideuà.

www.xiringuitoescriba.com

L’arte della paella al Xiringuito Escribà di Barcellona
Nel bar sulla spiaggia Xiringuito Escribà il cuoco si destreggia con varie pentole per paella.

Barcellona by night

«Ir de copas», ovvero uscire con gli amici per bere un drink: spesso gli spagnoli ordinano soltanto una o due birre piccole accompagnate da qualche tapa. Ma Barcellona saprà soddisfare anche chi alla birra preferisce un gin tonic.

Bobby Gin

Il Bobby Gin è un piccolo e geniale bar di Gràcia. Come lascia intuire il nome, è un tripudio di Gin&Tonic in tutte le varianti possibili e immaginabili. Per orientarsi è utile consultare il menu, che presenta i gin suddivisi in categorie tra cui scegliere: c’è veramente da sbizzarrirsi. Gli indecisi potranno semplicemente chiedere al barista, che saprà preparare il drink più adatto e, su richiesta, illustrare i singoli ingredienti oppure servire piccoli assaggi da degustare.

www.bobbygin.com

Bancone del Bobby Gin, un bar di Barcellona
Sei indeciso? Il barman è pronto a consigliarti.
Cocktail e Gin Tonic al Bobby Gin, un bar di Barcellona
Qui il gin è disponibile in ogni sua variante.
Cocktail al Bobby Gin, un bar di Barcellona
Il locale è un omaggio al Gin Tonic.

Bonus

Ecco qualche altro indirizzo per andare «de copas».

Boca Chica: Cocktail e vino
www.bocagrande.cat/boca-chica

El Ciclista: Cocktail Bar
elciclistabar.com

Ocaña: Bar, club e caffè nel cuore della città vecchia
www.ocana.cat

0 commenti

Commento sui social come:
La prima volta che scrivi un commento su Fooby seleziona un soprannome.

Il tuo commento è stato salvato e sarà pubblicato a breve.

Effettua il login.

Ora con il tuo ID Supercard puoi accedere a FOOBY in modo semplice e veloce, utilizzarne tutte le funzioni e coglierne i vantaggi.

Seleziona i libri di cucina:

Questo ricettario esiste già.

Vuoi rimuovere completamente questo contenuto?

Sei sicuro/-a di voler rimuovere questi contenuti dai tuoi ricettari?

Salvataggio avvenuto con successo!

Qualcosa è andato storto durante il salvataggio!